CONVEGNO "I PADRI DI ARBUS E DELLA SARDEGNA: BENIAMINO, AMANDA E AMSICORA", 21.07.2017

 

"Venerdì 21 luglio si terrà ad Arbus, in loc. Portu Maga alle ore 18.00 presso l'Hotel Ristorante Il Corsaro Nero un convegno pubblico sull'importante tema dello scavo archeologico di S'Omu e S'Orku nel litorale arburese meglio conosciuto come Su Pistoccu, situato tra Portu Maga e Piscinas.

Il dibattito aprirà una discussione pubblica sui ritrovamenti, probabilmente i più antichi resti umani trovati fino ad ora in Sardegna.

Ribattezzati Beniamino Amanda e Amsicora, tre persone vissute 8.500 anni fa e scoperte nel 1985, oggi costituiscono una interessante opportunità di sviluppo culturale per il territorio della Costa Verde: infatti, l'obiettivo è quello di valorizzare lo scavo attuale e implementare le ricerche e le analisi su ciò che è stato ritrovato per avviare un percorso di restituzione al territorio dei reperti e progettazione di un museo archeologico, oltre che proseguire gli studi dal punto di vista scientifico in collaborazione con l'Università degli Studi di Cagliari.

Per questo, sono state coinvolte per la serata le istituzioni che potranno collaborare in sinergia al fine di avviare un progetto comune: parteciperanno al dibattito Rita Melis (docente Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche - Università degli Studi di Cagliari), Giuseppe Dessena (Assessore alla Cultura della Regione Sardegna), Massimo Casagrande (Soprintendenza Beni Archeologici di Cagliari), Tarcisio Agus (Commissario del Parco Geominerario della Sardegna)"

Il Vice Sindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Arbus
Michele Schirru

Allegati:
Scarica questo file (BENIAMINO.pdf)BENIAMINO.pdf

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookie per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Continuando la navigazione, accetti il loro utilizzo.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookie. Per modificare la tua decisione premi il pulsante.

Hai accettato l'utilizzo dei cookie. La decisione può essere modificata premendo il pulsante.

Condividi su:
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin